Podcast

Si sentiva davvero la mancanza di un Podcast dedicato all’Olio di Oliva?

E’ nato prima l’olio o il burro? Chi ha “inventato” l’olio di oliva e perchè? E’ vero che ‘olivo è una pianta africana? Si dice olivo o ulivo?

Che differenza c’è tra “olio extravergine di oliva” e “olio di oliva”? Un “olio di oliva raffinato” è un olio “fighetto” oppure è un prodotto di raffineria industriale?

Le olive sono verdi e nere come l’uva è bianca e rossa? Cos’è un olio monocultivar? E un olivaggio? Esistono olive da olio e olive da mensa?

Esiste davvero un bicchiere fatto apposta per assaggiare l’olio? E come si assaggia? E cosa si deve sentire in bocca? E al naso? E se in gola “pizzica” devo preoccuparmi?

Come ottenere un fritto perfetto. E il punto di fumo… Fa davvero così male?

Come funziona la Guida Agli Extravergini di Slow Food? Chi la scrive? Chi sceglie gli oli? Come fa un produttore a entraci? Cos’è un Grande Olio Slow? E la Chiocciola, chi se la merita?

A che temperatura si conserva l’olio in casa? Cosa succede quando ghiaccia? Meglio tenerlo in cantina o nell’armadietto sopra i fornelli? E al supermercato è messo nello scaffale giusto?

Ma è proprio vero che le mole in pietra le usa solo Banderas nello spot pubblicitario? Come si estrae veramente l’olio dalle olive? E il malocchio cosa c’entra con l’estrazione dell’olio?

L’extravergine contiene davvero sostanze antitumorali e che abbassano il colesterolo? E la sua componente grassa fa davvero bene come si dice? Oppure è buona solo per fare il sapone?

Come si scelgono le piante da mettere a dimora? Dove si acquistano? Quale cultivar preferire? Nella scelta quanto contano il clima o i gusti del mio cliente?

Se l’olio deve essere conservato al buio, perché al supermercato la maggior parte delle bottiglie è trasparente e si trova negli scaffali alti, quelli più vicini alle lampade? 

Ad ogni temperatura il suo olio: gelato, aperitivo, salsa, maionese, fritto, cotoletta, insalata, olio-cottura, sugo, arrosto… E sulla bruschetta, mettereste dell’olio di semi?

Siamo così sicuri che gli extravergini a denominazione di origine controllata sono davvero più buoni?

Costa di più un litro di extravergine o un litro di olio per motori? Se è vero che pagare un litro di olio 4,00 euro è una truffa, allora perché un litro di olio a 30,00 euro è considerato un furto?

Se lasciamo la bottiglia dell’olio aperta si rovina come il vino? No: si rovina molto di più, perché non contiene conservanti….